Internazionale

Il cardinale Scola difende il Papa dagli attacchi «insolenti di uomini di Chiesa»

Il cardinale Angelo Scola, arcivescovo emerito di Milano, arriva nelle librerie con l’edizione aggiornata della sua autobiografia dal titolo «Ho scommesso sulla Libertà», realizzata con Luigi Geninazzi (Solferino, 304 pagine, 12 euro). Il libro, in uscita in questi giorni, è introdotto da «un nuovo saggio sul «futuro del cristianesimo»», in cui l’Arcivescovo emerito di Milano dice di non essere preoccupato per le minacce di uno scisma ecclesiastico, ma esprime il suo rammarico perché è riesplosa la «lotta tra conservatori e progressisti» nei Sacri Palazzi e tra i cattolici: è un «ritorno indietro», afferma con amarezza. Scola non usa mezze parole per difendere Bergoglio da quelli che definisce degli attacchi «sempre più insolenti contro papa Francesco», provenienti in particolare dall’interno della Chiesa

Continua a leggere.

Il cardinale Scola
14 Giugno 2020 | 13:51
milano (49), scola (13), Tempo di libri (18)
Condividere questo articolo!