Internazionale

Il cardinale Pell condannato a 6 anni per abusi

Alla fine sono 6 gli anni di carcere a cui è stato condannato il cardinale australiano Pell processato a Melbourne per abusi su minori avvenuti negli anni ’90. Di fatto Pell potrà chiedere la libertà su cauzione dopo tre anni e 8 mesi. Ieri è stata resa nota la sentenza diffusa da vari canali televisivi (dopo che il verdetto di colpevolezza era già stato comunicato nei giorni scorsi). Procedendo con la lettura della sentenza, il giudice della County Court Peter Kidd ha osservato che gli abusi commessi dal card. George Pell hanno avuto «un impatto significativo e di lunga durata» su una delle vittime, che ha subito una serie di emozioni negative con cui ha lottato per molti anni, aggravate da problemi di fiducia e di ansia. Pell ha sempre professato la sua innocenza e i suoi legali hanno presentato appello, che si terrà il 5 e 6 giugno prossimi.

Il cardinale Pell
13 Marzo 2019 | 11:00
abusi (147), chiesa (482)
Condividere questo articolo!