Svizzera

Il cardinale Parolin in Svizzera nel novembre 2021

Il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato della Santa Sede, visiterà la Svizzera dal 6 all’8 novembre 2021. La notizia arriva dalla Conferenza dei vescovi svizzeri (CVS) in una comunicazione odierna. Lo scopo principale della sua visita è quello di celebrare il centenario della ripresa delle relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e la Svizzera (1920-2020), un evento che la pandemia ha infatti rinviato di un anno.

Il programma dovrebbe rimanere più o meno quello previsto nel 2020 e poi slittato al 2021. Esso prevede un incontro tra il cardinale Parolin e il presidente della Confederazione, Guy Parmelin, una celebrazione eucaristica il 7 novembre 2021 nella chiesa abbaziale di Einsiedeln (SZ), nonché una visita alla cappella superiore di Ranft e all’eremo di San Nicolao al Flüeli-Ranft (OW), dove i membri della Conferenza episcopale svizzera accoglieranno personalmente il cardinale, Segretario di Stato.

Il programma dettagliato sarà comunicato più tardi.

Nel 2020 doveva esserci una visita a Lugano che poi si è trasformata in una conferenza online

Ricordiamo che nell’ambito della visita del 2021 il cardinale Parolin avrebbe dovuto partecipare ad un convegno alla Facoltà di teologia di Lugano (FTL) organizzato in occasione dell’inaugurazione della cattedra Corecco. Per finire, a causa della pandemia lo stesso convegno si è svolto in parte online e in parte in presenza e il cardinale vi ha partecipato con una video lezione. In questi giorni la Facoltà di teologia ha pubblicato nella sua rivista gli atti del convegno, tra i quali la Lectio magistralis del cardinale Parolin che svolse sul tema «La vulnerabilità: una rinnovata prospettiva di dignità umana».

Il Segretario di Stato Vaticano, cardinale Parolin.
19 Luglio 2021 | 17:38
svizzera (337), vaticano (140)
Condividere questo articolo!