Papa e Vaticano

Il Cardinale Filoni, Prefetto uscente di «Propaganda Fide»: «Ho visto il volto bello delle Chiese locali»

Il Cardinale Fernando Filoni, Prefetto uscente della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, resterà in carica fino alla metà di gennaio, quando il Prefetto eletto, il Cardinale Luis Antonio Tagle, dopo il congedo dall’Arcidiocesi di Manila, giungerà in Vaticano. Nella nomina ricevuta dal Cardinale Filoni, Papa Francesco lo nomina anche Prefetto emerito della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, riconoscendo che «ha generosamente dedicato senza risparmio ogni energia nei campi a Lei affidati dai Sommi Pontefici».

La Congregazione di «Propaganda Fide» ha intanto inviato un messaggio di auguri, rallegrandosi per la nomina, porgendo «vive congratulazioni» e offrendo il benvenuto al Cardinale Tagle. «Alla Congregazione di Propaganda Fide – ha rimarcato il Card. Filoni – il Papa affida l’opera di evangelizzazione nel mondo a il sostegno alle giovani chiese perchè l’annuncio di Cristo sia prioritario in ogni attività pastorale».

Dichiara il Cardinale Filoni all’Agenzia Fides: «In questi anni ho avuto modo di conoscere, sia nella Congregazione, sia recandomi nei vari paesi, in circa 50 viaggi pastorali in Asia, Africa, America Latina, Oceania, il volto bello delle chiese locali. Ho visto l’impegno per tradurre il Vangelo secondo le esigenze e necessità delle moltitudini di fedeli di ogni cultura e lingua, affidate alla cura della Congregazione. L’aiuto e il sostegno di Vescovi, sacerdoti, religiosi e religiose, catechisti, è stato ed è fondamentale in quest’opera missionaria. Ne ho apprezzato tutta la ricchezza, che va dalla formazione spirituale, alla formazione morale, a quella intellettuale e scolastica, fino all’aiuto sociale, molto concreto, alle popolazioni in situazioni di migrazione, persecuzione, violenza, discriminazione. E’ un’opera che affidiamo e restituiamo a Dio, che ne è l’autore».
Inoltre, ha proseguito, «deve restare instancabile l’impegno per la formazione superiore dei sacerdoti, dei seminaristi e delle religiose, attraverso i vari Collegi in Roma, e ovunque, nei Seminari o istituzioni religiose; così come è essenziale l’aggiornamento e la formazione dei professori dei Seminari, per assicurare una sempre migliore qualità dell’insegnamento. Altrettanto importante è la formazione dei responsabili dei Seminari, Rettori e vicerettori, dai quali dipende, in gran parte, la corretta impostazione della vita sacerdotale e religiosa. La Congregazione di Propaganda Fide organizza e sostiene questo impegno».
Conclude il Cardinale: «Sono grato a tutti coloro che hanno collaborato e continuano a collaborare in questo prezioso servizio. Vorrei citare con gratitudine la grande generosità dei benefattori, di quanti amano le missioni e le sostengono, sia con la preghiera, sia con il contributo economico. Credo che ognuno di loro, come ogni cristiano, debba sentirsi parte di quest’opera missionaria e avvertire l’intima gratitudine perché, attraverso il piccolo strumento che è ognuno di noi, Dio porta avanti la sua missione e costruisce il suo Regno».

Agenzia Fides

11 Dicembre 2019 | 13:14
chiesa (514), chiese (34), filoni (2)
Condividere questo articolo!