Papa e Vaticano

Il 25 luglio la prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani. I sussidi per la preghiera

Nel bel mezzo dell’estate, domenica 25 luglio, giorno in cui si ricordano gli anziani santi Gioachino ed Anna (i nonni di Gesù), vivremo la Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, indetta per la prima volta da Papa Francesco. La Giornata permetterà di celebrare il dono della vecchiaia e di ricordare coloro che, prima di noi e per noi, custodiscono e tramandano la vita e la fede

Verrà ricordata la saggezza ed il valore dei nostri anziani, senza dimenticare la lontananza che hanno sofferto dai parenti in questi ultimi due anni di pandemia.

È importante che i nonni incontrino i nipoti e che i nipoti si incontrino con i nonni, perché – come dice il profeta Gioele – i nonni davanti ai nipoti sogneranno, avranno l’illusione e i giovani, prendendo forza dai nonni, andranno avanti, profetizzeranno.

Papa Francesco

Per l’occasione, la Pastorale Giovanile della diocesi di Lugano invita i ragazzi a partecipare attivamente alla giornata: con la preghiera, attraverso i sussidi qua allegati; ma anche con una azione concreta con una visita ai nonni o a qualche famiglia anziana, condividendo un momento di preghiera con loro.

24 Luglio 2021 | 17:45
25 luglio (2), anziani (24), nonni (8)
Condividere questo articolo!