dal Mondo

Gmg Panama: dalla Francia almeno 1.300 giovani

06.12.2018, 05:50 / redazionecatt

1.300 pellegrini. Tanti saranno i giovani francesi che parteciperanno alla Gmg di Panama in programma il prossimo anno dal 22 al 27 gennaio. Nel corso di una conferenza stampa di presentazione della Giornata mondiale della gioventù che si è svolta ieri a Parigi, è stato presentato il programma dei giovani francesi a Panama. I ragazzi trascorreranno prima una settimana immersi nelle diocesi locali e poi convergeranno a Panama città dove si svolgeranno una settimana di eventi (Festival della Gioventù, Via Crucis, Veglia con il Papa ecc.) fino al momento clou del loro pellegrinaggio con il Papa.

Per questa nuova edizione della Gmg, i pellegrini francesi sono per lo più giovani professionisti. L’età media dei partecipanti è di 27 anni; il 60% sono donne e il 40% uomini. 70 partono come volontari (3 volontari francesi sono attualmente sul posto per varie missioni). In collaborazione con l’ambasciata di Francia a Panama, la Conferenza episcopale francese animerà tre incontri-dibattito su impresa, culture indigene e salvaguardia del creato. Con i giovani partirà anche un gruppo di 12 vescovi, tra cui mons. Gobilliard, ausiliare di Lione, il “vescovo-social” che ha partecipato anche al Sinodo sui giovani in Vaticano.

Secondo uno studio realizzato nel 2016 per la Gmg di Cracovia, il 71% dei giovani dicono di partecipare all’evento per “vivere una esperienza forte”; il 44% per incontrare giovani di tutto il mondo e il 38% per vedere il Papa. Viste le distanze, sono previste iniziative locali per i ragazzi che non potranno partecipare a Panama, con iniziative varie in diverse diocesi della Francia, come a Parigi, in Bretagna o nella provincia di Poitiers.

Padre Dall'Oglio

A Roma una fiaccolata per Padre Dall'Oglio

14.02.2019

L’Associazione Amici di Padre Dall'Oglio si è ritrovata ieri sera, 13 febbraio, a Roma insieme ai familiari e a tante associazioni italiane per una fiaccolata e un momento di riflessione dedicato al gesuita rapito in Siria nel 2013.

Un bambino di Haiti

Haiti: "Paese sull'orlo dell'abisso", è la denuncia dei vescovi

13.02.2019

I vescovi del Paese davanti alla rabbia popolare che si va intensificando con il peggioramento delle difficoltà economiche subite dalla maggioranza povera, hanno lanciato un appello. La gente chiede di avere qualcosa da mangiare. Nel frattempo nella zona della missione ticinese sono arrivati gli aiuti raccolti in Ticino dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Il Papa mentre firma la dichiarazione islamo-cristiana di Abu Dhabi

Dal Consiglio dei saggi musulmani d'Europa "grazie" al Papa e ad al-Azhar

12.02.2019

In queste ore 17 autorità religiose musulmane d’Europa, membri del Consiglio, ringraziano Papa Francesco e il Grande Imam al-Tayyeb per la firma che hanno apposto durante il viaggio ad Abu Dhabi alla Dichiarazione sulla fratellanza umana per la pace mondiale della convivenza comune”