dal Mondo

Gmg Panama: dalla Francia almeno 1.300 giovani

06.12.2018, 05:50 / redazionecatt

1.300 pellegrini. Tanti saranno i giovani francesi che parteciperanno alla Gmg di Panama in programma il prossimo anno dal 22 al 27 gennaio. Nel corso di una conferenza stampa di presentazione della Giornata mondiale della gioventù che si è svolta ieri a Parigi, è stato presentato il programma dei giovani francesi a Panama. I ragazzi trascorreranno prima una settimana immersi nelle diocesi locali e poi convergeranno a Panama città dove si svolgeranno una settimana di eventi (Festival della Gioventù, Via Crucis, Veglia con il Papa ecc.) fino al momento clou del loro pellegrinaggio con il Papa.

Per questa nuova edizione della Gmg, i pellegrini francesi sono per lo più giovani professionisti. L’età media dei partecipanti è di 27 anni; il 60% sono donne e il 40% uomini. 70 partono come volontari (3 volontari francesi sono attualmente sul posto per varie missioni). In collaborazione con l’ambasciata di Francia a Panama, la Conferenza episcopale francese animerà tre incontri-dibattito su impresa, culture indigene e salvaguardia del creato. Con i giovani partirà anche un gruppo di 12 vescovi, tra cui mons. Gobilliard, ausiliare di Lione, il “vescovo-social” che ha partecipato anche al Sinodo sui giovani in Vaticano.

Secondo uno studio realizzato nel 2016 per la Gmg di Cracovia, il 71% dei giovani dicono di partecipare all’evento per “vivere una esperienza forte”; il 44% per incontrare giovani di tutto il mondo e il 38% per vedere il Papa. Viste le distanze, sono previste iniziative locali per i ragazzi che non potranno partecipare a Panama, con iniziative varie in diverse diocesi della Francia, come a Parigi, in Bretagna o nella provincia di Poitiers.

Sri Lanka: la commemorazione delle vittime a un mese dagli attacchi

23.05.2019

Tutto il Paese si è fermato in ricordo dei 257 morti. La testimonianza dei sopravvissuti, dei parenti e degli amici che faticano a superare il dolore per la perdita dei propri cari.

Uccisi un sacerdote congolese in Monzambico e pure una suora in Centroafrica

21.05.2019

Si tratta di padre Landry Ibil Ikwel, 34 anni, membro della Congregazione Sacri Cuori di Gesù e Maria, direttore dell'Istituto per persone non vedenti di Beira, e di suor Inés Nieves Sancho, comunità delle Figlie di Gesù, che insegnava cucito alle ragazze nel villaggio di Nola.

In Francia il caso Lambert fa discutere

20.05.2019

Il magistrato ordina la ripresa dei trattamenti dopo che all'ospedale Chu di Reims erano stati arrestati i supporti vitali di Vincent Lambert, il disabile francese che da oltre un decennio è in stato di minima coscienza. Si attende la decisione dell'Onu. In un tweet il Pontefice -senza fare espresso riferimento al caso francese- invoca la difesa della vita, in ogni sua fase.