dal Mondo

Gmg Panama: dalla Francia almeno 1.300 giovani

06.12.2018, 05:50 / redazionecatt

1.300 pellegrini. Tanti saranno i giovani francesi che parteciperanno alla Gmg di Panama in programma il prossimo anno dal 22 al 27 gennaio. Nel corso di una conferenza stampa di presentazione della Giornata mondiale della gioventù che si è svolta ieri a Parigi, è stato presentato il programma dei giovani francesi a Panama. I ragazzi trascorreranno prima una settimana immersi nelle diocesi locali e poi convergeranno a Panama città dove si svolgeranno una settimana di eventi (Festival della Gioventù, Via Crucis, Veglia con il Papa ecc.) fino al momento clou del loro pellegrinaggio con il Papa.

Per questa nuova edizione della Gmg, i pellegrini francesi sono per lo più giovani professionisti. L’età media dei partecipanti è di 27 anni; il 60% sono donne e il 40% uomini. 70 partono come volontari (3 volontari francesi sono attualmente sul posto per varie missioni). In collaborazione con l’ambasciata di Francia a Panama, la Conferenza episcopale francese animerà tre incontri-dibattito su impresa, culture indigene e salvaguardia del creato. Con i giovani partirà anche un gruppo di 12 vescovi, tra cui mons. Gobilliard, ausiliare di Lione, il “vescovo-social” che ha partecipato anche al Sinodo sui giovani in Vaticano.

Secondo uno studio realizzato nel 2016 per la Gmg di Cracovia, il 71% dei giovani dicono di partecipare all’evento per “vivere una esperienza forte”; il 44% per incontrare giovani di tutto il mondo e il 38% per vedere il Papa. Viste le distanze, sono previste iniziative locali per i ragazzi che non potranno partecipare a Panama, con iniziative varie in diverse diocesi della Francia, come a Parigi, in Bretagna o nella provincia di Poitiers.

A 70 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo c’è ancora molto da fare

10.12.2018

Papa Francesco: “È opportuno non solo celebrare la memoria di quello storico evento, ma anche impostare una riflessione approfondita sulla sua attuazione e sullo sviluppo della visione dei diritti umani nel mondo odierno”

Al Azhar

A due anni dal viaggio del Papa in Egitto i frutti del dialogo

06.12.2018

Due anni fa Francesco compiva un passo ulteriore nel delicato dialogo con al-Azhar, la più grande università musulmana al mondo. L'agenziasir ha incontrato fr. Jean Druel, direttore Al Cairo dell'Istituto domenicano di studi orientali.

L’impegno della Chiesa per disabili e orfani. Un’oasi per i bambini del Kazakhstan

05.12.2018

"Guardando le nostre ragazze più grandi che insegnano ai piccoli da poco arrivati al Villaggio dell’Arca, capita di pensare: quanto più bello sarebbe, se al posto di questa ragazza, ci fosse la vera madre di quel bambino. Ma questa è la loro storia e noi siamo entrati nella loro vita proprio per donare ai piccoli una presenza affettuosa e un accompagnamento nella crescita".