GdP

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi/catt.ch/gdp

La missione nelle strade, gli ultimi, i tossicodipendenti e i malati di Aids, i fragili di questo tempo, raggiunti non in una metropoli ma in una linda località svizzera, la bella Neuchâtel. Negli scorsi giorni la città elvetica ha reso omaggio a un suo illustre concittadino: a 10 anni dalla morte è infatti stata posta una targa a ricordo del missionario dei fragili che tanto ha segnato la vita di Neuchâtel, frère Léo (Josef Egli), fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili.

Continua a leggere su Giornale del Popolo.

29 Ottobre 2017 | 09:57
catholica (82), gdp (256), missione (174), personaggio (5)
Condividere questo articolo!