Vaticano

Fino a venerdì il Papa ad Ariccia per gli esercizi di Quaresima

11.03.2019, 17:00 / guggiarisilvia

“Chiedo a tutti un ricordo nella preghiera per me e per i collaboratori della Curia Romana, che questa sera (domenica, ndr) inizieremo la settimana di Esercizi Spirituali”. È il tweet apparso sul profilo di Papa Francesco @Pontifex per ricordare l’impegno di questa settimana presso la Casa Divin Maestro di Ariccia, ai Castelli Romani.
Come di consueto, Papa Francesco insieme ai cardinali e vescovi della Curia Romana è partito, nella prima domenica di Quaresima, per raggiungere la cittadina laziale dove resterà fino a venerdì 15 marzo. Nella settimana degli Esercizi Spirituali sono sospese tutte le udienze, compresa l’udienza generale di mercoledì 13 marzo, sesto anniversario della sua elezione.
Predicatore degli esercizi sarà l’abate Bernardo Francesco Maria Gianni, priore dell’Abbazia di San Miniato al Monte a Firenze. Tema conduttore: “La città dagli ardenti desideri. Per sguardi e gesti pasquali nella vita del mondo”: “Ho pensato – ha dichiarato l’abate presentando la tematica degli esercizi – potesse essere utile la capacità di rileggere monasticamente la tensione fra il nostro cuore radicato nel Signore, nel mistero, nella liturgia, nella vita fraterna, nel lavoro, nei caratteri forti dell’esperienza benedettina, e questo sguardo rivolto alla città”.
Da lunedì a giovedì ci saranno due meditazioni al giorno, una la mattina alle 10 e una al pomeriggio alle 16.30. Venerdì 15 marzo ci sarà solo la meditazione della mattina: poi il rientro in Vaticano. Il ritiro si apre ogni giorno con la Messa e si conclude con i vespri e l’adorazione eucaristica. Questi i temi delle 10 meditazioni: “Siamo qui per questo” (da una poesia di Mario Luzi); “Il sogno di La Pira” e “Siamo qui per ravvivarne col nostro alito le braci” (lunedì); “Il presente di infamia, di sangue, di indifferenza” e “Ricordate?” (martedì); “Gli ardenti desideri” e “Le sue bandiere di pace e d’amicizia” (mercoledì); “Stringiamoci la mano” e “Stellò forte la notte” (giovedì); “La città posta sul monte” (conclusione di venerdì).

Agenzie/red

Leggi anche vaticannews

Nomine nei media vaticani: Matteo Bruni direttore della Sala Stampa

18.07.2019

Matteo Bruni è stato nominato dal Papa direttore della Sala Stampa vaticana. Alessandro Gisotti e Sergio Centofanti sono stati nominati vicedirettori della Direzione Editoriale del Dicastero per la Comunicazione.

Caso Orlandi: il legale della famiglia: "le due tombe nel cimitero teutonico erano vuote"

11.07.2019

Prime indiscrezioni dopo l'apertura dei due sepolcri in Vaticano dove, secondo una lettera anonima, si sarebbero potuti trovare i resti della ragazza romana scomparsa 36 anni fa. Le tombe, appartenenti a due nobili tedesche dell'800, secondo la legale del fratello della Orlandi, all'apertura sono state trovate "vuote".

Emanuela Orlandi, ricordata durante un momento di preghiera

Caso Orlandi: iniziata questa mattina l'apertura in Vaticano di due tombe

11.07.2019

Sono iniziate alle 8.15 di stamane nel cimitero teutonico in Vaticano le operazioni di apertura di due tombe di due donne nobili germaniche dentro le quali, secondo una lettera anonima, potrebbero celarsi anche i resti della ragazza quindicenne, figlia di un dipendente del Vaticano, scomparsa ben 36 anni fa. Il perito forense, dottor Artusi, sta procedendo già in queste ore alle indagini del caso sui resti contenuti in questi sepolcri.