Chiesa

Festeggiamenti per gli 800 anni dalla fondazione del Capitolo di San Giovanni e San Vittore in Mesolcina. Gli appuntamenti

29.03.2019, 10:59 / RedCattLQ
Il Capitolo di San Giovanni e San Vittore venne istituito da Enrico II de Sacco nel 1219 con l’intenzione di riunire sotto un’unica Pieve tredici chiese di Mesolcina e Calanca, che aveva il compito di ospitare i canonici e organizzarne l’attività pastorale periodica su tutto il territorio. La scelta di accentrare l’organizzazione ecclesiastica delle Valli, coincise con una migliore amministrazione economica dell’intera regione ne determinò, per diversi secoli, la realtà sociale e culturale promuovendone lo sviluppo. A distanza di ottocento anni, il Consiglio Parrocchiale di San Vittore ha ritenuto importante promuovere una serie di eventi culturali e momenti di aggregazione, che coinvolgessero tutta la regione e tutte le generazioni, riportando alla memoria un importante periodo della storia del Moesano.
Il documento originale di fondazione del Capitolo, che viene conservato nell’archivio storico del Comune di San Vittore, verrà esposto per l’occasione, nell’ambito di una mostra organizzata presso il Museo Moesano dedicata alla sua preziosa collezione di Arte Sacra e curata da Anastasia Gilardi.
La mostra si inaugurerà il 14 aprile alle ore 14.00. Lo stesso giorno alle 15.00, presso la Collegiata di San Vittore, Paolo Ostinelli presenterà la ristampa del libro Storia del Capitolo di San Giovanni e San Vittore di Rinaldo Boldini. La ristampa del prezioso e ormai quasi introvabile – almeno nella forma cartacea – lavoro storiografico è corredata di una prefazione storica a cura di Paolo Ostinelli e di una biografia dell’autore a cura di Marco Marcacci.
Il 5 maggio presso la Collegiata di San Vittore sua eccellenza il Vescovo Vito Huonder presiederà un Santa Messa Solenne alla quale parteciperanno i sacerdoti del Decanato. La Santa Messa verrà accompagnata dal Coro Meribe.
Due saranno le visite guidate con laboratorio pratico condotte dal noto restauratore indoratore Marco Somaini. La prima è prevista per giugno alla Chiesa di San Clemente a Grono. La seconda verrà realizzata nel mese di settembre presso la Chiesa di San Giorgio a Lostallo.
Diversi gli incontri con la musica ad alto livello: il 7 settembre presso la Chiesa di Santa Maria di Castello a Mesocco si esibiranno i Modulata Carmina con un repertorio di musica profana medievale. Il 19 ottobre nella Collegiata di San Vittore sarà possibile ascoltare un programma di musica sacra medievale a cura del gruppo More Antiquo. I due concerti saranno inseriti nell’annuale rassegna musicale Cantar di Pietre. Alla conclusione della vista guidata di Marco Somaini presso la chiesa di San Clemente, la Scuola di Musica del Moesano offrirà un concerto a tema.
Gli Scout di Roveredo animeranno la giornata del 25 maggio realizzando una gara di orientamento tra Grono (luogo in cui il documento di fondazione del Capitolo venne firmato) e San vittore, dove verrà offerto un pranzo popolare.
La festa prenderà l’intera giornata dell’8 settembre a San Vittore con la presenza dei gruppi Teatro dei Fauni e La Spada nella Rocca che metteranno in scena un programma di rievocazione del Medioevo ambientati all’interno di siti storici del paese.
Il Programma è stato organizzato e reso possibile dalla partecipazione del Comune Parrocchiale di San Vittore con il Museo Moesano, il Comune Politico di San Vittore, l’archivio Storico del Moesano nella persona di Dante Peduzzi, la Pgi e il Comune Politico di Mesocco. L’iniziativa è inoltre sostenuta da Swissloss/ Promozione Cultura Cantone dei Grigioni e dalla Fondazione Stavros S. Niarchos di Coira.

Mozambico: un popolo in attesa di Francesco, pellegrino di riconciliazione

23.08.2019

Il Mozambico si appresta ad abbracciare Papa Francesco che, il prossimo 4 settembre, arriverà a Maputo. Intervista con il sacerdote padre Jorge Augusto.

Dalla Mariapoli europea l'impegno ad amare la patria altrui come la propria

15.08.2019

L'umanità avrà un futuro solo se sarà unita: è un'idea che si sta facendo strada e di cui sono convinti i quasi 3000 partecipanti, nell'arco di un mese, della Mariapoli europea che si è appena conclusa a Tonadico, tra le montagne del Trentino. L'iniziativa è stata promossa dal Movimento dei Focolari. Nostra intervista al vescovo di Trento, mons. Tisi, che ha celebrato la Messa conclusiva.

L'Assunzione: la festività mariana dell’estate

15.08.2019

E’ la festività mariana dell’estate nell’atmosfera delle vacanze e del riposo. Una giornata per guardare in alto e respirare aria di cielo. La Chiesa cattolica ha riconosciuto questo mistero come dogma di fede, il 1° novembre 1950, Anno Santo, con Papa Pio XII.