Papa e Vaticano

Esercizi in Quaresima: «Uniti nella preghiera gli uni per gli altri»

La Casa Divin Maestro di Ariccia non accoglierà in questa Quaresima il Papa e i suoi collaboratori per gli esercizi spirituali in Quaresima, previsti dal 21 al 26 febbraio. Francesco ha voluto esprimere la sua vicinanza e comunque esortare tutti a una partecipazione alla preghiera individuale a distanza, regalando a ciascuno il volume «Abbi a cuore il Signore», edito dalla San Paolo e curato dal sacerdote gesuita, Daniele Libanori. Il volume è accompagnato da una lettera del Pontefice, indirizzata a monsignor Edgar Pena Parra, Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato. Di fronte all’impossibilità di pregare insieme, il Santo Padre esorta ciascuno a «fare gli Esercizi Spirituali dove gli sarà più conveniente». Francesco esorta poi all’unione nella preghiera. «Sono sicuro – scrive il Papa – che il libro «Abbi a cuore il Signore» aiuterà tutti noi nella vita spirituale. Uniti nella preghiera – conclude il Pontefice – gli uni per gli altri».

Un manoscritto del ›600

Maestro di San Bartolo, di certo un monaco di un monastero omonimo, è l’autore del volume «Abbi a cuore il Signore». Si tratta di un antico manoscritto – una sorta di raccolta di appunti su fogli sciolti scritti a mano in un latino ecclesiastico – risalente probabilmente al XVII secolo e trovato a Ferrara in uno di quei mercatini dell’usato che spesso possono regalare delle sorprese inattese. Nella prefazione, padre Libanori si dice convinto che si tratti di note ad uso personale per la predicazione destinate dal maestro di San Bartolo a diversi discepoli. Lo scritto è anche ricco di meditazioni e appunti con numerosi riferimenti biblici. «Quella che si può ricavare da queste note – scrive padre Libanori nella prefazione – è una sapienza di buon senso, ma non priva di interesse. Si tratta di cose certamente datate non meno del linguaggio, ma che documentano una sensibilità e l’esperienza della Chiesa nella guida spirituale». Nel volume c’è anche un piccolo trattato sui vizi capitali. Il tutto concorre a creare, tanti anni dopo, una lettura utile – conclude padre Libanori – per vincere se stesso e andare più speditamente verso Dio».

In preghiera verso il Signore

Interessanti gli argomenti trattati in modo agile e comprensibile in questa raccolta che vuole essere una sorta di vademecum per gli esercizi spirituali. Illuminanti i titoli dei capitoletti che compongono l’opera: «Torna col pensiero a quando il Signore ti è venuto incontro e tu lo hai conosciuto», «La vita è vera maestra di sapienza», «La fede è più preziosa della virtù», «La conversione è opera della grazia». Questi per citarne solo alcuni di una guida per meditare, pregare e imparare ad avere ›a cuore il Signore’.

Vatican News

18 Febbraio 2021 | 14:29
Condividere questo articolo!