Ticino

Dom Juan Carlos di Bioggio: «la Madonna di Fatima ci dona la speranza che tutto andrà bene»

Anche le celebrazioni per l’anniversario della Madonna di Fatima hanno dovuto adattarsi alle misure restrittive adottate in Portogallo, come in gran parte del mondo, per contenere i contagi della pandemia di coronavirus. Così a Fatima la ricorrenza è stata celebrata con le funzioni a porte chiuse in diretta streaming, mentre in Ticino le tradizionali celebrazioni sono state annullate.

A parlarcene è dom Juan Carlos Tejeda, parroco di Bioggio, chiesa in cui ogni anno, la seconda domenica di maggio, viene celerata la festa della Madonna di Fatima, una tradizione davvero molto sentita sia per i parrocchiani, sia per i fedeli della comunità portoghese in Ticino. «In questi giorni ho posto la statua della Madonna in chiesa – ci racconta il sacerdote – ; la gente viene e prega. Numerosi sono soprattutto i fedeli portoghesi che vengono anche da fuori parrocchia per celebrare la ricorrenza. Spero che una volta tornati alla normalità potremo celebrare una messa in onore della Madonna di Fatima con la sua immagine in processione per tutto il paese».

Ma quale messaggio può portare oggi la Madonna apparsa ai tre pastorelli più di 100 anni fa? «La Madonna porta sempre speranza. Da settimane ci diciamo che «Tutto andrà bene», ma la Madonna ci dona la certezza di questa speranza. Guardando a lei vediamo una mamma che prega davanti al Signore per aiutarci, ancor di più in questo momento difficile. Sempre di più sento che questa è una speranza che arriva in ogni casa e in ogni famiglia».

redazione

13 Maggio 2020 | 18:22
Condividere questo articolo!