Ticino

Diocesi di Lugano: i pellegrinaggi del 2021. Il programma

Ci siamo appena lasciati alle spalle un anno, che ci ha visti tutti rinchiusi dentro le mura delle nostre case e i confini della nostra nazione. Per molti è stato anche un anno di sofferenza fisica e morale perché personalmente colpiti dal coronavirus o perché famigliari o amici non ce l’hanno fatta a sconfiggere questo nemico invisibile, ma così tenace. Confrontati con questa grande sofferenza e con una situazione epidemiologica ancora molto critica, io e la responsabile del segretariato, la signora Katia Lienhard, ci siamo chiesti che cosa fare. Aspettare tempi migliori, oppure osare proporre alcuni viaggi e pellegrinaggi? Una frase presente nel libro «Gli ultimi giorni dei nostri padri» di Joël Dicker è venuta in nostro aiuto: «Il sogno permette a chiunque di sopravvivere. Chi sogna non muore mai, perché non dispera mai. Sognare significa sperare». Quanto bisogno abbiamo di speranza in questi tempi così travagliati! Per questo motivo abbiamo deciso di proporre anche per quest’anno, alcune mete di viaggi e pellegrinaggi. Come potete vedere sotto, la maggior parte di queste, prevede viaggi in comodi bus, evitando così contatti e attese in luoghi affollati e limitando al massimo eventuali possibilità di contagio. Auguro a ciascuno di voi un anno nuovo migliore di quello che ci siamo lasciati alle spalle, sperando di poterci rivedere presto in partenza per una delle mete proposte.

Massimo Braguglia, direttore dell’Opera Diocesana Pellegrinaggi

12 Gennaio 2021 | 07:34
Condividere questo articolo!