Ticino

Diocesi di Lugano: da ottobre un corso di liturgia per sagrestani

Si terranno tra Giubiasco e Lugano e si rivolgono soprattutto a coloro che sono già attivi in una chiesa ticinese come sagrestani: sono i nuovi corsi proposti dal Centro di Liturgia pastorale della Diocesi di Lugano, che mirano ad approfondire il senso della liturgia. I primi incontri avranno luogo, nel 2019, al Centro Pastorale San Giuseppe a Lugano a partire da lunedì 28 ottobre, con due successivi appuntamenti il 18 e 25 novembre, ogni volta dalle 20:15 alle 21:45. Seguiranno nel 2020 al Centro «L’incontro»,
altri tre incontri giovedì 5, 12 e 26 marzo, sempre dalle 20:15-21:45. Il termine di iscrizione è per il 20 ottobre per i corsi nel Sottoceneri, il 20 febbraio per quelli nel Sopraceneri. I relatori saranno don Nicola Zanini, Padre Pietro Zygmunt e Don Emanuele Di Marco.

Perché un corso per sagrestani?

La liturgia – come spiegato nel volantino di lancio del corso – è l’incontro tra Dio e gli uomini e le donne che, in un momento e in luogo preciso, dialogano con il loro Signore. L’origine della parola  «sacristia» aiuta a comprendere quanto sia importante il luogo nel quale si preparano le celebrazioni. La sacristia stessa è un luogo speciale, nella quale si deve favorire ciò che precede o segue immediatamente la celebrazione dei sacramento.      

«Ogni sagrestia ha la sua liturgia». La provocatoria frase è ormai divenuta un aforisma per sottolineare come la liturgia trovi varie espressioni secondo il luogo dove ci si trova. Sicuramente è bene preservare una certa creatività secondo quanto  è permesso dalle  norme, ma  è altrettanto opportuno conoscere nei suoi dettagli, i numerosi e ricchi elementi che vengono attuati o utilizzati durante le celebrazioni. Più si conosce e più si favorisce la comprensione e la comunione della Chiesa.

Turibolo, casula, mitria e ciborio: sono solo alcuni dei nomi che compongono l’oggettistica custodita nella sagrestia. Dietro ogni oggetto però c’è un senso ed una funzione che in questo corso verrà presentato. Il cammino bimillenario della Chiesa ha visto un’evoluzione della liturgia che  – tra tradizione e  rinnovamento – si è modificata nei riti e nelle celebrazioni, pur mantenendo fedeltà alla sua origine.

Per ulteriori informazioni: +41 91 225 41 10, liturgia@catt.ch, www.liturgiapastorale.ch.

12 Settembre 2019 | 15:38
liturgia (16), proposta (1), sagrestani (1), ticino (272)
Condividere questo articolo!
En relation