Chiesa

Dall'inizio dell'anno assassinato un prete ogni 9 giorni

11.06.2018, 11:30 / redazionecatt

Una nota della Conferenza Episcopale delle Filippine conferma l’uccisione del terzo sacerdote nel Pase dal mese di dicembre dell’anno scorso. Una settimana dopo che un presbitero – p. Rey Urmeneta di San Miguel di Calamba- è rimasto gravemente ferito nella provincia di Laguna dopo una violenta aggressione, ieri, domenica 10 giugno, è stato ucciso padre Richmond Nilo, 40 anni, incardinato nella diocesi di Cabanatuan (guidata dal vescovo Sofronio Aguirre Bancud), alle 17 circa (ora locale). I fatti si sono registrati accanto all’altare poco prima dell’inizio della celebrazione della Santa Messa nel  quartiere Mayamot, della città di Zaragoza (provincia di Nueva Ecija). I sospetti sulla responsabilità dell’assassinio per ora cadono su un gruppo di persone sconosciute viste fuggire.
Nelle Fillipine negli ultimi sei mesi sono stati uccisi oltre a padre Nilo altri due sacerdoti: p. Mark Ventura il 29 aprile a Gattaran, Cagayan, e p. Marcelito Paez a Jaen (Nueva Ecija), il 4 dicembre scorso.

Purtroppo l’episodio si inserisce in una scia di sangue, che finora, dall’inizio dell’anno, ha portato in tutto il mondo ben 18 sacerdoti alla morte.

Abusi sessuali nella Chiesa, Nicolas Betticher scrive a Papa Francesco: serve un tribunale indipendente

16.07.2019

Il vicario giudiziale Nicolas Betticher, responsabile del Tribunale interdiocesano svizzero, esorta papa Francesco e i vescovi a creare tribunali indipendenti all'interno della Chiesa per giudicare - in parallelo alla giustizia civile - i casi di abusi sessuali. È il solo modo di rendersi credibili, afferma in una intervista al Tages-Anzeiger zurighese.

Firmato accordo sullo statuto giuridico della Chiesa in Burkina Faso

12.07.2019

L’intesa, redatta in lingua francese e composta da un preambolo, 19 articoli e un protocollo addizionale, garantisce alla Chiesa la possibilità di svolgere la propria missione in Burkina Faso.

Alla Lateranense prende il via un Ciclo di studi in “Scienze della Pace”

06.07.2019

Due percorsi, uno di laurea triennale e l’altro di laurea magistrale, voluti fortemente da Papa Francesco tanto da spingerlo ad affidarne l’organizzazione al “suo” ateneo del Laterano