Ticino

Dal cinema ai grandi temi etici: quattro appuntamenti al Collegio Papio di Ascona

Ci sono storie che restano indelebili nella memoria, come quella dell’uomo bicentenario, raccontata in un film che ha ormai quasi vent’anni (1999). Il film ripercorre l’esistenza di Andrew Martin, uno dei primi prototipi di robot acquistato dalla famiglia Martin come robot «di servizio», per le faccende di casa. Nonostante l’iniziale diffidenza della signora Martin e l’aperta ostilità della figlia maggiore, il robot viene lentamente accettato dalla famiglia, ed in particolare dalla figlia più piccola (che lui chiama «Piccola Miss»), con la quale stringe un legame molto forte. Andrew, infatti, pur essendo un robot dimostra ben presto di possedere emozioni e reazioni del tutto inaspettate. Proprio accortosi della singolarità del robot, il signor Martin lo porta alla sede della Robotics, dove il Direttore, dopo essere stato messo al corrente della sua particolarità, pensa ad un’anomalia della rete positronica ed è pronto a risarcire il cliente con un nuovo robot, ma il signor Martin si oppone, poiché ritiene che Andrew sia un esemplare unico nel suo genere, quindi lo riporta a casa e gli promette più libertà nelle faccende domestiche: ora verrà trattato come uno di famiglia. Una storia tutta da scoprire, fatta di grandi emozioni, ma soprattutto una pellicola che offre tanti spunti di riflessione, a partire dalle grandi domande: chi siamo? Qual è la nostra reale identità?

È questa una delle pellicole che il Collegio Papio di Ascona intende offrire in visione nei suoi «appuntamenti del mercoledì», accompagnandole con alcuni momenti di riflessione dal titolo «Identità, verità e senso dell’esistere» e guidati da diversi relatori. Quattro, in tutto, gli appuntamenti previsti, proposti sempre in una doppia modalità: dapprima la visione per le classi scolastiche, quindi nei giorni a seguire una serata aperta al pubblico, ogni volta alle ore 20 nell’Aula magna del Collegio. Così, dopo il film «Il miracolo», che il pubblico potrà vedere il 16 ottobre, farà seguito il 27 novembre sempre alle 20 «Batman»; «L’uomo bicentenario», il 5 febbraio e «Divergent» il 25 marzo. I film saranno occasione propizia per intavolare un dibattito che tratterà temi dell’etica della vita, morali e bioetici, «scomodando Platone, Cartesio, Kant», come scrivono i docenti responsabili dell’iniziativa.

(red)

Il Collegio Papio.
7 Ottobre 2019 | 13:45
etica (10)
Condividere questo articolo!