Papa e Vaticano

Cio invita delegazione vaticana ai Giochi invernali in Sud Corea

«L’apertura dei Giochi invernali a Pyeongchang — fa presente il sacerdote — a pochi chilometri dalla frontiera che separa le due Coree, la frontiera più militarizzata del mondo, acquista un valore simbolico unico grazie alla presenza di atleti della Corea del Nord che parteciperanno formando un unico comitato con i colleghi della Corea del Sud». E così «l’esile tregua olimpica consente di continuare a sperare in un mondo senza guerre, nonostante i tanti conflitti attualmente in corso».

La consegna delle magliette di Athletica Vaticana

Come segno di amicizia, mons. Sanchez de Toca consegnerà al presidente del Cio, il tedesco Thomas Bach, e agli atleti coreani le magliette di Athletica Vaticana, la squadra podistica composta da dipendenti della Santa Sede che la Segreteria di Stato ha posto proprio sotto l’egida del Pontificio consiglio della cultura. Un team che fa della solidarietà e dell’amicizia le sue caratteristiche sportive di fondo. Oltretutto i «maratoneti del Papa», che alla Via pacis di settembre hanno corso insieme alla storica squadra ebraica del Maccabi e ai runner della comunità islamica romana, a marzo faranno un gemellaggio podistico con la squadra protestante tedesca del Lutherstad Wittenberg.

Delegazione vaticana sarà presente anche alla sessione olimpica

Sarà, dunque, la prima volta che una simbolica rappresentanza vaticana parteciperà non solo alla cerimonia, era già accaduto a Rio de Janeiro nel 2016, ma anche alla sessione olimpica in qualità di osservatore in programma dal 5 al 7 febbraio. Quest’ultima è la riunione dei membri del Cio, una sorta di assemblea generale del movimento, nella quale si discutono i grandi temi dell’agenda sportiva nel mondo.

Continuano i rapporti di amicizia tra Cio e Vaticano

Nel frattempo i rapporti di amicizia e di collaborazione tra il Cio e la Santa Sede, pur senza la possibilità di partecipazione olimpica diretta di «atleti vaticani», continuano con diversi progetti, come i Giochi olimpici della gioventù in programma a ottobre a Buenos Aires. (L’Osservartore Romano)

VaticanNews

2 Febbraio 2018 | 12:30
corea (39), delegazione (4), giochi (4), inverno (2), olimpiadi (14), vaticano+ (169)
Condividere questo articolo!