Africa

Camerun: liberati i 3 clarettiani sequestrati una settimana fa

«Ringraziamo Dio per la liberazione dei nostri confratelli missionari che sono stati rapiti lo scorso 23 novembre» nel sud-ovest del Camerun. È quanto si legge sul sito dei clarettiani, claret.org . Purtroppo, si rende noto, «l’autista è ancora nelle mani dei rapitori».

Si tratta di padre Jude Thaddeus Langhe, del reverendo Placide Muntong Gweh e di uno studente della stessa congregazione, Abel Fondem Ndia. I tre erano stati rapiti da uomini armati sulla strada per Muyenge, dove si stavano recando per fornire aiuti umanitari alle vittime del conflitto nella zona anglofona, in corso tra milizie governative e combattenti secessionisti.

Continua a leggere su VaticanNews.

30 Novembre 2018 | 12:14
Condividere questo articolo!