Svizzera

Avvento ecumenico: le chiese e il primo cittadino elvetico insieme in un video messaggio

Non era mai successo: per la prima volta la Chiesa evangelica riformata in Svizzera-CERS, la Conferenza dei vescovi svizzeri, la Chiesa cattolica cristiana in Svizzera, la Comunità di lavoro delle chiese cristiane in Svizzera e il primo cittadino elvetico, il presidente del Consiglio nazionale Andreas Aebi (UDC) recentemente eletto, hanno promosso insieme un messaggio d’Avvento.

Il video propone un’atmosfera di riflessione e raccoglimento, con l’aiuto della musica classica. I rappresentanti delle varie realtà hanno voluto indirizzare ai cittadini elvetici il loro messaggio di pace e speranza in questi tempi difficili. Intervengono nel video: la presidente della CERS, pastora Rita Famos; mons. Felix Gmür, presidente della Conferenza episcopale svizzera; Harald Rein, vescovo della Chiesa cattolica cristiana; Milan Kostresevic, teologo ortodosso e nuovo presidente della Comunità di lavoro delle chiese cristiane in Svizzera; un cittadino di Bienne, il fisiatra Stephan Guggisber; e il nuovo presidente del Consiglio nazionale, Andreas Aebi.

Come riporta il sito voceevangelica.ch, le autorità coinvolte hanno voluto «insieme portare speranza e consolazione nel periodo dell’Avvento. In particolare vengono ricordati i tanti morti che il coronavirus ha strappato ad amici e famiglie, le quali si vedono costrette a piangere i propri cari in solitudine».

Ecco il videomessaggio in forma integrale:

21 Dicembre 2020 | 11:01
avvento2020 (13), coronavirus (374), Ecumenismo (142), svizzera (316)
Condividere questo articolo!