Papa

Auguri Benedetto XVI, il Papa della dolcezza

16.04.2018, 18:00 / redazionecatt

Compie oggi 91 anni il Papa emerito Benedetto XVI, nato il 16 aprile 1927 a Marktl, in Germania. Eletto al soglio di Pietro il 19 aprile del 2005. La sua rinuncia risale all’11 febbraio 2013, è Papa emerito dal 28 febbraio 2013.

Il 17 aprile dello scorso anno, davanti la sua residenza, il convento “Mater Ecclesiae” in Vaticano, si tenne una festa bavarese per i 90 anni. Un compleanno all’insegna della birra, dei tipici bretzel e della musica eseguita da una compagnia di Schützen con il loro folkloristico costume. A conclusione dell’incontro, prima di impartire la benedizione a tutti i presenti, Benedetto XVI aveva ringraziato per averlo fatto tornare alla sua “bellissima terra”.

Cinque anni prima, nella Messa celebrata nella Cappella Paolina, il 16 aprile 2012, Benedetto aveva affermato di trovarsi “di fronte all’ultimo tratto” del percorso della sua vita. “Non so cosa mi aspetta – aveva detto – so però che la luce di Dio c’è, che Egli è risorto, che la sua luce è più forte di ogni oscurità; che la bontà di Dio è più forte di ogni male di questo mondo. E questo mi aiuta a procedere con sicurezza. Questo aiuta noi ad andare avanti, e in questa ora ringrazio di cuore tutti coloro che continuamente mi fanno percepire il sì di Dio attraverso la loro fede”.

Benedetta Capelli – VaticanNews

Papa Francesco ai giovani francesi: “bisogna sporcarsi le mani”

18.09.2018

“L’appartenenza alla Chiesa non è un’appartenenza a un’istituzione, è un’appartenenza a Gesù”. Lo ha detto il Papa, parlando a braccio con i giovani della diocesi di Grenoble-Vienne, ricevuti in udienza ieri.

Il Papa a Palermo ai giovani: siate liberi e denunciate sfruttamento e malaffare

15.09.2018

Francesco conclude la sua visita a Palermo con il grande appuntamento in Piazza Politeama: «Non siate pensionati, rassegnati e “pancioni”. Meglio buoni idealisti che pigri realisti: meglio essere Don Chisciotte che Sancho Panza!»

Messa a Palermo, Papa Francesco: non si può credere in Dio ed essere mafiosi

15.09.2018

Durante la celebrazione, nel giorno della visita in Sicilia in occasione del 25.mo anniversario della morte del beato Pino Puglisi ucciso dalla mafia, Papa Francesco ha lanciato ai mafiosi un monito che non ammette tentennamenti: “Smettete di pensare a voi stessi e ai vostri soldi, convertitevi al vero Dio di Gesù Cristo”