Svizzera

Arriva il calendario 2020 della Guardia Svizzera Pontificia

È una sorta di album in cui si trovano scatti che testimoniano il prezioso lavoro di sicurezza, rappresentanza e servizio d’ordine che le guardie svolgono intorno al Papa. È il calendario 2020 della Guardia Svizzera Pontificia. Si comincia con gennaio, dove viene proposto un momento della celebrazione dei vespri nella basilica di San Paolo fuori le Mura in occasione della conversione dell’apostolo delle genti, per proseguire con febbraio, con uno scatto tratto da un’udienza generale nell’Aula Paolo VI. A marzo la foto è dedicata a una messa celebrata nella basilica di San Pietro. Aprile, invece, rimanda alla tradizionale celebrazione della domenica delle Palme in piazza San Pietro. A maggio obiettivo puntato su una ricorrenza cara alla memoria del Corpo, la data della fondazione, che ricorre il 6, giorno in cui le nuove reclute giurano nel cortile di San Damaso. I bellissimi scatti sono del Servizio fotografico vaticano mentre la grafica è stata affidata a Franco Orsini. Il calendario è stampato per i tipi della Tipografia vaticana. È in vendita presso il posto di guardia all’ingresso di Sant’Anna in Vaticano.

La Guardia Svizzera durante il servizio
30 Dicembre 2019 | 06:00
Condividere questo articolo!