Ticino

Antonio Crameri, missionario della Svizzera italiana, oggi in Ecuador viene consacrato vescovo

Oggi in Ecuador padre Antonio Crameri, il missionario nato a Locarno di famiglia originaria della val Poschiavo, viene consacrato vescovo e assume la funzione di ausiliare di Guayaquil (Ecuador) .

Padre Crameri è nato a Locarno, la famiglia originaria di San Carlo in Val Poschiavo, il 4 gennaio 1969. È entrato nel Seminario della Società dei Sacerdoti di San Giuseppe Cottolengo a Torino e ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale l’8 giugno 1996, incardinandosi nella Società in parola. Ha ottenuto la Licenza in Teologia Pastorale Sanitaria presso l’Istituto Internazionale di Teologia Pastorale Sanitaria Camillianum (Roma).

Ha ricoperto i seguenti incarichi in Italia: collaboratore nella Comunità di recupero a Pinerolo e nella comunità La Verbena per la cura di tossicodipendenti; Maestro sostituto al Seminario della Piccola Casa a Torino. Arrivato in Ecuador è stato Parroco di Santa Marianita nella Missione di Esmeraldas, Coordinatore di Catechesi, Membro del Consiglio Presbiterale e Responsabile della Formazione dei Diaconi Permanenti (2002-2016). Attualmente è Parroco di San Agustín a Flavio Alfaro e Novillo nell’Arcidiocesi di Portoviejo.

A «Chiese in diretta», su RSI ReteUno alle 8,30 di domenica 8 marzo andrà in onda un’intervista di Corinne Zaugg al nuovo vescovo.

padre Antonio Crameri
29 Febbraio 2020 | 07:17
grigioni (8), locarno (23), missionari (21), poschiavo (3), ticino (508)
Condividere questo articolo!