Scienza e Fede

Al via un corso di laurea in Scienze della pace

10.07.2019, 18:38 / RedCattKG

“Gettare i semi della cultura della pace attraverso un percorso accademico interdisciplinare e finalizzato a garantire una specifica formazione scientifica di laici, sacerdoti e consacrati”. È questo il senso del nuovo Ciclo di studi in “Scienze della pace” che prenderà il via il prossimo anno accademico 2019-2020 presso la Pontificia Università Lateranense.

Il percorso è stato scelto e deciso da Papa Francesco e ha l’obiettivo di formare professionisti capaci di” gestire la complessità dei processi sociali, culturali, politici, economici, giuridici, educativi attraverso il metodo della pace, come categoria risolutiva delle dinamiche del conflitto che caratterizzano la contemporaneità”.

“Accogliendo la sollecitazione del Santo Padre che ci chiede di rendere le nostre università pontificie luoghi di umanesimo integrale e di coraggioso rinnovamento culturale – riporta un comunicato ufficiale dell’Università – la Pontificia Università Lateranense ha scelto di costruire un percorso accademico che coniuga conoscenza, competenza e ricerca in materia di pace. Per questo motivo i corsi di laurea attivati integreranno i cosiddetti “peace studies” con la tradizione filosofica, teologica e pastorale propria del nostro Ateneo del Laterano. L’obiettivo è formare non solo operatori di pace ma cittadini capaci di promuovere i diritti umani e i valori dell’umanità, quali la dignità, la liberta, l’uguaglianza e la responsabilità: tutti fattori coessenziali alla pace”.

Il Ciclo di studi sarà strutturato in due percorsi: una laurea triennale (baccalaureato) in Scienze della Pace e una laurea magistrale (licenza) della durata di due anni in Scienze della pace e della cooperazione internazionale. Entrambi i titoli conseguiti hanno valore in Italia e sono equipollenti alle classi di laurea in Scienze politiche.

(ACI Stampa)

La prima immagine di un buco nero scattata il 10 aprile 2019 (foto ESO)

Buco nero: l'universo svela sempre più i suoi segreti

16.04.2019

Il direttore della Specola Vaticana, padre Guy Consolmagno: la foto dell’ Event Horizon Telescope conferma la teoria della relatività. Da ora in poi gli studi scientifici non saranno più gli stessi.

La scienza conferma: da subito nell’embrione il progetto di una persona

09.05.2017

Dai laboratori della Università Politecnica Federale di Losanna una ricerca, pubblicata su Nature, segna una pietra miliare negli studi sugli inizi della vita: il genoma umano inizia subito a guidare lo sviluppo del corpo umano, senza attendere stadi successivi.

Sulla scoperta di sette pianeti simili alla Terra. La birra e il telescopio

24.02.2017

«Credete che ci sia vita in qualche altra parte dell’universo?». È una domanda giusta: la vita nell’universo è, finora, una questione di fede. Non abbiamo dati a indicare che una tale vita esista. Ma la nostra fiducia nel fatto che la vita esiste è abbastanza forte da renderci disponibili a fare lo sforzo di cercarla.