Preghiera

Al via questa notte il pellegrinaggio Macerata-Loreto

Per la 41esima volta giovani, giovanissimi e anziani si metteranno in cammino stanotte dallo stadio Helvia Recina di Macerata fino alla cittadina di Loreto: un concreto atto di fede dedicato alla Madonna, per ringraziarla per tutte le sue opere in favore di tutti i pellegrini.

La genesi del Pellegrinaggio

Sacerdote dal 1965, oggi vescovo emerito di Fabriano e Matelica, mons. Giancarlo Vecerrica era un insegnante di religione del Liceo Classico di Macerata quando 41 anni fa ideò il primo Pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto. Da allora insieme a studenti, giovani e meno giovani si ripete questo gesto di fede, di sacrificio ma anche di ringraziamento alla Madonna a conclusione dell’anno scolastico.

25 podisti hanno ricevuto dal Papa la Fiaccola della Pace

Il Pellegrinaggio partirà dallo stadio Helvia Recina di Macerata questa sera. Il servizio d’ordine dell’associazione impegnerà più di 350 volontari per accogliere ed indirizzare i pellegrini. Prima della Messa di benedizione faranno il loro ingresso allo stadio i 25 podisti che mercoledì scorso, in piazza San Pietro, al termine dell’udienza generale, hanno ricevuto da Papa Francesco la Fiaccola della Pace e sono passati poi per Vitorchiano, Terni, Assisi e le zone terremotate di Camerino e San Severino Marche. Saranno 35 invece le persone impegnate tra accompagnatori, speaker e podisti di varie società sportive, provenienti da tutto il Centro Italia. Si attendono in tutto circa 90mila partecipanti al Pellegrinaggio. Cento organizzatori li accoglieranno per una breve sosta di ristoro con dolci e bevande calde all’alba di domani mattina a Loreto. Sono circa 200 i pullman iscritti carichi di pellegrini pronti a mettersi in marcia ma se ne attendono anche di più. Tra i partecipanti anche un nutrito gruppo di ticinesi.

Loreto.
8 Giugno 2019 | 14:29
Condividere questo articolo!