Chiesa

Abusi, i preti cileni: «Il Papa ci ha chiesto perdono, presto decisioni»

Quattro ore e quindici minuti. Tanto è durato l’incontro di Papa Francesco con cinque sacerdoti cileni vittime «di abusi sessuali, psicologici e di potere» e i loro quattro accompagnatori in Vaticano. Dopo una messa nella cappella della Casa Santa Marta, Bergoglio ha incontrato il gruppo al completo e poi ha voluto dialogare singolarmente con ognuno delle vittime, rinnovando la sua richiesta di «perdono» per il male subito da alcuni rappresentanti di quella stessa Chiesa a cui si sono consacrati e annunciando che presto prenderà delle «decisioni chiare per il breve, il medio e il lungo periodo» sulla intera situazione cilena. 

Padre Eugenio De La Fuente, una delle vittime di Karadima, e padre Francisco Astaburuaga incontrano i giornalisti fuori dal Vaticano dopo i colloqui con il Papa. Fonte: VaticanInsider.
4 Giugno 2018 | 06:00
abusi (147), chiesa (485), cile (62), Perdono (10)
Condividere questo articolo!