Diocesi

A Lourdes con il foulard al collo: la testimonianza di Ester

“Con tanta energia e con 42 scout Foulard Bianchi siamo partiti con il bus per svolgere servizio al pellegrinaggio della diocesi a Lourdes. Partire come scout, per chi vive già con il foulard al collo le attività in sezione durante l’anno è un’emozione grande. L’occasione per mettere davvero in pratica il motto dei rover “servire”. Come scout prestiamo servizio ai malati e anziani, ai pellegrini e al santuario.

Il tempo a Lourdes trascorre a una velocità diversa rispetto alla vita quotidiana. Le giornate iniziano insieme con l’issa e proseguono con i vari servizi, come animare le Sante Messe, accompagnare i malati o prestare servizio d’ordine prima delle celebrazioni. Il ritmo frenetico e la fatica non si può dire che non si fanno sentire, ma davanti alla grotta, con la compagnia dei malati e degli scout, quasi svaniscono lasciando spazio a una pace interiore che fortifica lo spirito.

Quest’anno abbiamo inoltre il nostro gruppo Foulard Bianchi ha accolto un nuovo membro: Yvonne, che ha fatto la sua promessa impegnandosi a servire il prossimo in ogni circostanza e di servire gli ammalati e i giovani a Lourdes. La cerimonia è avvenuta durante la Messa del Gruppo Sorriso, che fanno parte degli scout e prestano servizio con giovani diversamente abili.

Durante il pellegrinaggio non mancano i momenti tipicamente scout, le veglie e le riflessioni attive, giochi e canti sempre all’insegna dell’allegria e della compagnia. Seguendo il tema del pellegrinaggio e in linea con quello della diocesi di Lourdes: “beati i poveri”, e con l’aiuto della preghiera delle 5 dita di PapaFrancesco siamo chiamati a guardare alla nostra povertà, alle nostre debolezze non come fragilità ma come occasione per trovare un risvolto positivo.

Il bilancio di questo pellegrinaggio come sempre è positivo e torniamo a casa ancora una volta ricaricati dalla grazia del Signore e, anche se stanchi, siamo però contenti di aver vissuto una settimana all’insegna del servizio del prossimo.

Ester Bernasconi, coordinatrice Scout Foulard Bianchi

 

24 Agosto 2019 | 10:00
Condividere questo articolo!