Film

69th Festival del film Locarno 2016 «»Awards of the Ecumenical Jury

Alla 69esima edizione del Festival del Film di Locarno, ha partecipato anche la Giuria Ecumenica di SIGNIS e di INTERFILM che ha premiato il film «Godless» e ha dato una menzione speciale ai film «Mister Universo» e «Marija»: qui di seguito trame e motivazioni.

 

«Godless» racconta la storia di una giovane donna, Gana, che lavora nel settore delle cure a domicilio per persone anziane, in una città bulgara. Facendo parte di un gruppo criminale, ruba ai pazienti le loro carte d’identità. Per la società ingiusta, le scelte limitate e la sua triste storia personale, la protagonista vive in un mondo freddo e duro, senza compassione e amore. Gana è alla ricerca di una via liberazione dalle sue sofferenze. Il film è un grido per uscire dalla propria miseria profonda e pone degli interrogativi di vitale importanza: qualcuno ascolterà il suo grido? E infine, qual è il cammino di liberazione di una società corrotta e devastatrice?;

 

«Mister Universo» è ambientato nel mon del circo. Dal momento in cui il protagonista perde il suo portafortuna ricevuto da bambino, comincia la ricerca dell’oggetto perduto. Sul suo cammino, Tairo scopre l’importanza delle relazioni umane e della famiglia, e infine la propria identità.

 

 

«Marija», diretto da Michael Koch, racconta la storia di un’ucraina in Germania che cerca una vita migliore, malgrado tutti gli ostacoli che le donne immigrate come lei devono superare. Il film è la storia delle donne dell’Europa dell’Est che continuano a lottare per la sopravvivenza prostituendosi. Maria continua a seguire il suo sogno grazie alla sua intelligenza, le sue competenze razionali e la sua profonda convinzione di dover perseverare.

 

16 Agosto 2016 | 12:40
film (24), Pardo (4), premi (1)
Condividere questo articolo!