San Nicolao (fonte cath.ch)
Svizzera
San Nicolao (fonte cath.ch)

6 dicembre: arriva San Nicolao ... quello giusto

06.12.2018, 12:09 / redazionecatt

Chi è San Nicolao? In tanti villaggi della Svizzera oggi si vede sfilare San Nicolao, con un bastone episcopale, vestito con abiti liturgici in rosso, accompagnato da un asinello e da alcune inseparabili figure. Nicolao arriva a portare regalini ai bambini bravi e carbone a quelli cattivi. In Svizzera centrale è spesso accompagnato da suonatori di campanacci o da schioccatori di frusta.

Ma a quale figura cristiana si ispira? Non è Nicolao della Flüe, il Santo eremita Patrono della Svizzera (1417-1487), bensì un personaggio molto più antico: San Nicola di Myra (Turchia, c.a. 261- 6 dicembre 343), noto pure come San Nicola di Bari. Nicola rimase orfano molto giovane e ben presto si fece ammirare per la sua bontà; distribuì tra i più poveri la fortuna che aveva ereditato. Anche da vescovo era conosciuto per la sua generosità e amorevolezza. La risonanza di grandi miracoli da lui compiuti si diffuse ovunque accrescendo la fama di santo riconosciutagli dai suoi stessi contemporanei.

In diversi paesi del nord Europa questo santo ha dato origine a tradizioni che si intrecciano con la festa della natività. A questa figura  si ispira la tradizione nordica di SantaKlaus.

Benvenuto quindi San Nicolao!

70° Dichiarazione diritti dell’uomo: convegno a Ginevra

03.12.2018

Mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia accademia per la vita, interviene oggi al Palazzo delle Nazioni, a Ginevra, in un convegno a 70 anni dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’umani.

I Vescovi svizzeri riunitisi in questi giorni per l'assemblea ordinaria della Conferenza dei Vescovi svizzeri a Coira.

Assemblea ordinaria della Conferenza dei Vescovi svizzeri: lotta decisa agli abusi e solidarietà concreta verso i cristiani perseguitati

29.11.2018

Si è svolta in questi giorni, dal 26 al 28 novembre presso il Seminario di Coira la 322esima assemblea ordinaria della Conferenza dei Vescovi svizzeri. Mons. De Raemy propone anche di riattivare, in una forma ancora da valutare, il Consiglio dei giovani entro la Conferenza episcopale, per dar seguito al Sinodo. In arrivo, invece, un catalogo di misure concrete per lottare e sensibilizzare contro gli abusi gli agenti ecclesiali.

Caritas Svizzera: che la Svizzera diventi pioniera nella politica climatica

29.11.2018

Caritas sottolinea anche che la Svizzera sarà ugualmente toccata, al pari degli altri Stati europei, dal riscaldamento climatico.