Ticino

51'000.– dal Mendrisiotto per fra Martino

Da vent’anni alcune parrocchie del Mendrisiotto, su proposta di Don Angelo Crivelli e don Giampietro Ministrini, propongono delle azioni per vivere il Natale in maniera vera che non sia soltanto uno spendere e uno spandere.

Raccolta fondi che diventano anche il motore di opere concrete sul nostro territorio. Quest’anno sono stati raccolti 51’000.– per il progetto di fra Martino Dotta  per il nuovo centro che sta nascendo nell’antica Masseria a Trevano.

«Ci commuove sempre, all’apertura delle buste, vedere come la gente abbia colto il vero significato di questa azione di Natale. Ci accorgiamo che oltre a delle importanti donazioni ci sono veramente i risparmi delle pensionate e dei pensionati e dei bambini che rinunciano magari ad un regalo per donare. Siamo consapevoli che ci vorranno milioni per la costruzione del nuovo centro a Trevano, ma questo input dà lo sprone alla gente per impegnarsi e per far seguire anche il progetto. Negli ultimi vent’anni abbiamo seguito diversi progetti», dice don Gian Pietro Ministrini: «Spesso alle azioni di Natale seguivano, in estate, anche dei campi di lavoro, ne abbiamo tenuti in Africa e in America Latina per vedere come venivano spesi i soldi e per partecipare attivamente alla costruzione dei progetti sostenuti. Abbiamo coinvolto i giovani delle varie parrocchie per andare in questi campi di volontariato. Ormai per noi, per me e per Angelo Crivelli l’età avanza e non siamo più in grado di seguire questi campi, non è da tutti alloggiare nella foresta, costruire dei ripari, dormire sulle foglie e non avere servizi igienici… però negli anni abbiamo visto quanta sensibilità abbiamo costruito, quanti valori abbiamo trasmesso. Spesso succedeva che quando ci ricamavamo in questi posti come volontari, i giovani del luogo vedendo tanti europei e sacerdoti che si dedicavano a loro, suscitava in loro il desiderio di impegnarsi nel volontariato e partecipavano con noi. Si creava veramente un senso di comunità e unione importante.»

Quest’anno all’inizio di dicembre fra Martino Dotta è andato a presentare il progetto alle comunità del Mendrisiotto, diverse decine di persone hanno partecipato, e alcuni hanno anche contattato direttamente fra Martino per delle donazioni anonime e cospicue per la sua opera.

Le persone coinvolte del Mendrisiotto seguiranno da vicino nei prossimi mesi le varie fasi di costruzione e riattazione dell’antica Masseria, qui proponiamo un servizio di Strada Regina che presentava il progetto (da 6 minuti e 26 secondi).

Clicca per vedere la puntata di Strada Regina

10 Gennaio 2020 | 07:06
framartino (2), natale (168)
Condividere questo articolo!