Suor Sandra Künzli

Scandalosa misericordia

Il racconto che qui vi riassumo, è tratto dal libro «Scandalosa misericordia» di suor Emmanuel Maillard, ed. Lumen Cordium 2017

Il volume menzionato

Il marine americano Jim aveva un sogno: incontrare Madre Teresa. Jim a quell’epoca aveva 32 anni. Finalmente gli danno 10 giorni di vacanza e corona il suo sogno; volare a Calcutta. Arriva al convento delle suore Missionarie della Carità ma purtroppo Madre Teresa è assente. Le suore gli offrono qualche piccolo lavoro e lui accetta di fare le pulizie perché non se la sente di assistere i moribondi.
Un giorno lo mettono in portineria e, quale sorpresa, vede arrivare la Madre che lo invita subito a seguirlo. Vanno insieme sotto un ponte dove si trova un moribondo coperto di piaghe e di sporcizia.

La suora gli chiede di caricarselo sulle spalle e portarlo al convento.

Giunti là, Jim lo lava e lo accudisce con un po’ di titubanza all’inizio, ma poi fa ogni gesto con tanto amore, cercando di dare a quel povero una morte dignitosa. Ad un tratto il volto di quell’uomo diventa il Volto di Gesù! Jim non può credere ai suoi occhi e quando alza lo sguardo verso la santa di Calcutta, lei è sparita.

Jim torna a San Francisco più leggero nel cuore e la sua vita è cambiata: «Sotto un piccolo ponte di Calcutta, nella desolazione più spaventosa, Jim ha toccato Dio!» Questa è solo una delle migliaia di storie che sono successe a chi è stato vicino a Madre Teresa; storie per lo più anonime ma che conosceremo solo quando arriveremo in Paradiso. Ogni atto d’amore contribuisce a rendere ancora più bella la terra.
Concludo con un pensiero di Madre Teresa, che si definiva la piccola matita di Dio: «Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza».

Suor Sandra Künzli

Madre Teresa di Calcutta (26 agosto 1910 – 5 settembre 1997). Canonizzata da papa Francesco il 5 settembre 2016
1 Novembre 2021 | 15:35
Condividere questo articolo!