Blog

Progetta


Progetta, mi dirai, “non faccio l’architetto”. Sì nemmeno io. Non si tratta di progettare una casa, anche se in realtà io ci sto pensando da tempo e chissà se c’è qualcuno che la vuole progettare con me. Quando scrivo progetta, intendo riferirmi a qualcosa che va oltre il mero progetto edilizio. Il verbo progettare è molto bello ci aiuta a proiettarci in avanti in modo concreto. A realizzare qualcosa di bello. Tutto parte dalla capacità di sognare. Ti ricordi, ne abbiamo già parlato, in uno dei miei precedenti scritti proponevo l’imperativo: “sogna” invitandoti a scoprire quel sogno che il Signore ha gettato dentro di te come un seme prezioso. Ecco tutto parte da un sogno, ma poi il sogno si concretizza attraverso un progetto. È necessario mettere nero su bianco quello che si vuole raggiungere. Prima di fissare obbiettivi, metodi e fasi di realizzazione cerca di capire nel tuo cuore ciò che davvero vorresti realizzare e perché. Chiariscilo a te e agli altri con delle parole chiave o una frase. Facciamo un esempio concreto. Voglio realizzare un teatro. Quale messaggio voglio trasmettere, a quali persone mi rivolgo? Con quali tecniche? Prendo un’opera scritta da altri o ci inventiamo insieme una storia nuova, con quali attori ecc.

Oggi secondo me in ogni settore bisogna saper proporre dei progetti: nel lavoro, nel tempo libero, in famiglia, a scuola, nella Chiesa, tra gli amici.

Si può progettare di tutto dalle cose più concrete, come certi lavori urgenti, alla vacanza, a una nuova attività e perché no anche alla vita. Fatti un bel progetto di vita. Ma forse è meglio dire cerca il tuo progetto di vita, quel disegno d’amore, che il Signore ha predisposto da sempre per la tua felicità. “Avevi scritto già il mio nome lassù nel cielo, avevi scritto già la mia vita insieme a te, avevi scritto già di me”. Sì il Signore ha già scritto, disegnato il suo progetto per te. A te scoprirlo e realizzarlo!

Don Marco Dania

Don Marco Dania, è parroco nella chiesa di san Nicolao della Flüe a Lugano Besso. Nato nel 1956, cresciuto nello scautismo dove ha rivestito il ruolo di capo di diverse unità ed ha scoperto la propria vocazione, è prete dal 1997. Ha conseguito il dottorato in teologia, presso l’Università del Laterano a Roma con una tesi sulla danza sacra. Ha insegnato educazione fisica e sport dal 1978 al 2011. Con diverse generazioni di giovani ha partecipato a 7 GMG, l’ultima delle quali a Cracovia.

autore
ultime pubblicazioni