Blog

La Signora di tutti i popoli e la pace


Le apparizioni di Amsterdam (Olanda) sono abbastanza recenti anche se poco conosciute. Sono state approvate il 31 maggio del 1996 dai due vescovi di Haarlem. La Madonna è apparsa negli anni 1945-1959 a Ida Peederman (morta nel 1996) e si è presentata come la Signora di tutti i popoli, insegnando alla veggente una preghiera, con il compito di diffonderla e recitarla spesso. La preghiera è quanto mai attuale perché chiede a Gesù di preservare le nazioni dalla corruzione, dalle calamità e dalla guerra.

Maria si presenta come “Corredentrice, Mediatrice e Avvocata”. La Madonna nei suoi numerosi messaggi così esorta: “Lo Spirito verrà nei cuori di tutti gli uomini che diranno ogni giorno questa preghiera”. “Il Padre mi manda per essere l’Avvocata affinché venga lo Spirito Santo. Il mondo non viene salvato dalla forza, ma dallo Spirito.” “Esso si rinnoverà; la preghiera è data perché scenda sul mondo il vero Spirito”. “La Signora di tutti i popoli darà a tutte le genti del mondo che la pregheranno, grazia, salvezza e pace”.“Non conoscete la potenza e l’importanza di questa preghiera presso Dio”; “tramite questa preghiera la Signora salverà il mondo”. (dai “messaggi della Signora di tutti i popoli”).

Ecco la preghiera insegnata dalla Madonna stessa: “Signore Gesù Cristo, Figlio del Padre, manda ora il tuo Spirito sulla terra. Fa abitare lo Spirito Santo nei cuori di tutti i popoli affinché siano preservati dalla corruzione, dalle calamità e dalla guerra. Che la Signora di tutti i popoli, la Beata Vergine Maria, sia la nostra Avvocata. Amen”.

Oggi, in un tempo in cui la natura spesso sembra ribellarsi e di una “guerra a pezzetti” come la definisce Papa Francesco, abbiamo più che mai bisogno di una preghiera speciale che invochi la pace sulle nazioni e sul mondo intero. Pregare per la pace è un’opera di misericordia spirituale molto buona, segno che ci sta a cuore la sorte di tanti nostri fratelli e sorelle, come afferma il libro dei Proverbi:” Il giusto si prende a cuore la causa dei miseri”, (Pr 29,7) o come sottolinea Papa Francesco in un suo tweet: “Porta nel cuore le sofferenze di ogni essere umano. Nella preghiera porta tutti a Dio”.

Suor Sandra Künzli

È una monaca contemplativa nel Monastero agostiniano di S. Caterina in Locarno.

E’ entrata in monastero nel 1987, a vent’anni. Insieme alla sua piccola comunità cerca di vivere l’ideale espresso nella Regola di S. Agostino, di avere “un cuor solo e un’anima sola protesi verso Dio”.

 

autore