Francesco Muratori

La serieTV Don Matteo sbarca negli USA, ma...

Leggo su diversi siti specializzati nelle recensioni delle serieTV che Don Matteo è disponibiule sulle piattaforme di streaming on line anche per il pubblico Americano.

La serie prodotta dalla Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, è una delle fiction italiane più popolari, è trasmessa su Rai 1 dal lontanissimo gennaio 2000 e ha come protagonista Terence Hill nei panni di un amorevole parroco di provincia. 

Sebbene il successo indiscusso, la critica americana lo ignora.

Contrariamente a serie come Gomorra, Baby, ZeroZeroZero Romanzo Criminale, la stampa statunitense non gli dedica molta attenzione.

Nessuna scheda su Rotten Tomatoes, nessuna testata di prestigio come The Guardian o The New York Times a tessere le sue lodi oppure a stroncarla senza pietà. Come spesso sentiamo dire fastidiosamente sul webpurché se ne parli. Invece, per il povero don Matteo Bondini neanche una mezza sillaba d’incoraggiamento.

Non figura neanche in quegli articoli di rilievo che suggeriscono le migliori serie per imparare l’italiano: non c’è dubbio che rispetto a Suburra e Gomorra (altamente raccomandate per imparare la nostra lingua!)Don Matteo offra un italiano di gran lunga più comprensibile.

Eppure la fiction italiana è disponibile in streaming nel catalogo di Amazon Prime US in lingua originale, sottotitolata in inglese, ed è perfino vietata ai minori di 13 anni, come una qualunque serie crime.

Al contrario Su Amazon US, invece, sono disponibili in versione DVD i cofanetti delle 12 stagioni che hanno un rating di 4.6 su 5 mentre su IMDb Don Matteo ha un apprezzamento medio di 6.0 su 10.

Ma ciò che lascia senza parole sono le tante recensioni nelle community e sui social network. Se la fiction di mamma Rai non ha conquistato i gelidi cuori della stampa e degli esperti, i non addetti ai lavori la adorano.

Cosa pensa il pubblico degli Stati Uniti di Don Matteo?

Scorrendo le recensioni lasciate sulle pagine ufficiali della fiction, sui canali di Terence Hill e su piccoli blog americani, ma anche su IMDb e su Amazon, è possibile leggere solo note positive. Per ovvie ragioni ve ne riportiamo solo un paio, cioè quelle che a nostro avviso riassumono in un colpo solo tutto quello che ha stregato il pubblico nord-americano.

Questa serie ha un’ambientazione così splendida che vorrei poterle dare dieci stelle! Gli episodi sono divertenti e dopo averne guardati diversi è impossibile non innamorarsi dei personaggi; dopo un po’ sembra di essere in compagnia di amici e parenti. Il crimine, come gli omicidi, è lo sfondo di ogni episodio ma per fortuna ci vengono misericordiosamente risparmiate le scene cruente e macabre che la maggior parte delle serie tv odierne mostrano con insistenza. Non c’è alcun sensazionalismo. Anche trattando argomenti seri, le puntate infondono umorismo e leggerezza; Don Matteo è una combinazione di Padre Brown e Jessica Fletcher. Questo sacerdote impartisce sempre un po’ di saggezza ai colpevoli, citando i santi oppure i filosofi cristiani, e la sua attenzione è più sulla redenzione e sul perdono che sulla punizione. Cerca sempre di stabilire chi sia il colpevole (con grande dispiacere dei suoi amici Carabinieri che sono sempre un passo indietro!) e insiste per una punizione adeguata. Una serie densa di valori! Se stai cercando scene violente, combattimenti, spargimenti di sangue e imprecazioni avvolte in un ambiente iper-sessualizzato, questa serie non fa per te. Se vuoi un intrattenimento sano, uno splendido scenario italiano e persone con cui puoi identificarti attraverso ogni episodio di 50 minuti, Don Matteo andrà benissimo!

Harry su Amazon US

Don Matteo è un’affascinante serie tv italiana su un prete che indaga sui crimini nella cittadina di Gubbio, in Italia. L’interazione tra i personaggi quali il prete, la polizia e il sindaco della città è deliziosa ed è anche comica. Il sindaco, una donna splendida e brillante, sta uscendo con il capo della polizia. Ci sono episodi divertenti con la governante e suo marito. Non c’è sangue e coraggio, sesso o volgarità: solo belle storie in ogni episodio. Il paesaggio è incantevole. La musica è davvero piacevole. I sottotitoli in inglese sono assolutamente eccellenti. E, secondo me, Terence Hill, che interpreta Don Matteo (Padre Matthew) ha il carisma di Cary Grant.

Suzy su IMDb

E voi lettori di catt.ch cosa ne pensate? Commentate sulla nostra pagina facebook.

20 Agosto 2021 | 09:47
Condividere questo articolo!