Marco Dania

Incoraggia

Mi diceva il mio amico Tino: «Non esistono persone coraggiose, esistono persone paurose che si fanno costantemente coraggio». Ed è proprio così. Tutti abbiamo le nostre paure. Tutti a un certo punto ci areniamo, facciamo fatica ad andare avanti. Ci sono delle giornate, soprattutto in questo periodo di autunno, nelle quali non avresti voglia di fare niente. Ti sembra che anche il più piccolo lavoro richieda uno sforzo insormontabile e tu vorresti solo lasciarti andare a un «dolce far niente». Ma gli impegni incombono e non puoi rinunciare, allora ti fai coraggio e affrontando una cosa alla volta riesci a fare quello che devi fare. Alla fine sei contento che, nonostante il blocco iniziale, hai affrontato il peso quotidiano. A volte, però, ci sono pesi più grossi da rimuovere, situazioni davvero difficili che non vorresti mai affrontare. Per questo le rimandi di giorno in giorno. Così facendo diventi rinunciatario, non risolvi i problemi più grandi, o i conflitti più spinosi e nutri una certa sfiducia in te stesso e nella vita. Questo non succede solo a te, ma anche agli altri. Sono davvero tante le persone che non hanno fiducia in loro stesse. Pensa per esempio a quanti ragazzi che, avendo genitori che pretendono troppo, o insegnanti e allenatori che li rimproverano costantemente, perdono il loro entusiasmo. Di conseguenza non riescono a sviluppare le loro potenzialità. Che peccato! Dunque l’imperativo che ti propongo oggi è: Incoraggia! Suscita in te stesso e negli altri fiducia. Se c’è un problema, sicuramente c’è da qualche parte anche una soluzione. Io ho in me, tu hai in te, tutte le risorse necessarie per affrontare la vita e farne un’opera d’arte. Un giorno alla volta, senza timore. Anzi, come una ciliegia tira l’altra, così affrontando con coraggio una difficoltà, poi ne superi una dietro l’altra. Parti dalle cose più semplici e immediate. Il Signore desidera la nostra vera felicità e possiamo realizzarla solo se affrontiamo la vita con slancio e determinazione. Il cristiano è un testimone di Cristo e imita il suo ardore nel donare la vita. Quindi fa coraggio a te stesso e incoraggia gli altri, soprattutto i piccoli e gli insicuri a donarsi. Vedere qualcuno che col tuo incoraggiamento supera un problema che riteneva insormontabile, ti darà una grande gioia e lo avrai aiutato a essere più libero. Coraggio!

3 Ottobre 2017 | 10:25
coraggio (11), problema (2), soluzione (1)
Condividere questo articolo!